7 febbraio 1991

La neve di febbraio

Cammino nel buio del mattino. La neve è ghiacciata, farinosa e asciutta, e ricopre ancora praticamente tutto il marciapiede, ma è un po´ sporca, anche per il sale e la sabbia che dovrebbero scioglierla. Che peccato!

Qualcosa attira la mia attenzione e guardo meglio verso il basso senza fermarmi. La lastra irregolare di neve ghiacciata sembra cosparsa di miriadi di brillantini che si accendono e si spengono alternativamente nel buio al mio passaggio, come l’allegro tintinnare di mille campanellini d’argento.

Dario Scoppelletti